giovedì 25 novembre 2010

Spaghettoni con pinoli, noci, olive di gaeta e broccolo nero


Sabato scorso è stato il compleanno di mia sorella e siamo andati a cena all'Abraxas, un ristorantino molto carino in zona Lucrino.
Avevo voglia un primo piatto ( e quando mai...), qualcosa di non troppo arzigogolato ma che mi "desse soddisfazione".
Tra le proposte vi era questo spaghettone.
Incuriosita lo prendo, mi seguono a ruota un paio di commensali.
Buoni buoni buoni!!
Ho studiato bene il piatto, di una semplicità unica e successivamente ho estorto al proprietario la ricetta di questo piatto e di un'altro che posterò a breve...
In realtà mi ha confermato quello che già avevo intuito assaggiandolo.
Oggi li ho rifatti e vi dirò...sono identici a quelli del ristorante!
Beh, mio cognato ha detto "pure meglio" ma mi adula, lo so, è poco che è sposato con mia sorella e vuole ingraziarmi.....
Fondamentali, a mio avviso è l'utilizzo delle olive di gaeta, il sapore "vinoso" e "amarostico" che le contaddistingue conferisce una nota particolare al piatto. Le taggiasche che uso di solito sono troppo dolci.
Ma veniamo alla ricetta:

Spaghettoni con pinoli, noci, olive di gaeta e broccolo nero

ingredienti per 6 persone:

3 fascetti di broccolo nero
una decina di olive a testa
70/80 gr di pinoli
50 gr noci a pezzetti piccoli (no granella)
8 cucchiai di olio extra vergine di oliva
un pugnetto di pan grattato a testa
1 spicchio di aglio, peperoncino (poco)
sale q.b

Pulite e lavate il broccolo nero.
In una larga padella far imbiondire aglio, olio e peperoncino.
Appena l'aglio sarà dorato eliminarlo e versare i broccoli.
Portare a cotture senza coprire la verdura ma girandola man mano che si affloscia.
Regolare di sale.
Tostare i pinolo e le noci e incorporarle ai broccoli unitamente alle le olive snocciolate e tagliate a pezzetti.
Intanto lessare i spaghettoni al dente e versarli nella padella con un mestolino di acqua di cottura.
Mantecate ben bene poi prima di impiattare aggiungere i pane grattato. Consiglio di tostarlo un pò in padella e di usare come ho fatto io, quello home made, a grana più grossa.
Fatto! Semplice e molto gustoso.
Buon pranzo a tutti!!!!




8 commenti:

  1. Ottima ricetta diversa dal solito, sfiziosa e ricca di sapori diversi...mi immagino come si sente viziato il "palato".

    Un saluto e grazie di aver postato 'sta squisitezza

    RispondiElimina
  2. Ottima Pasqua!!! Davvero Ottimi!!! Te l'ho appena scritto su coqui e te lo ripeto!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao,ci giuro che devono essere speciali ,con questi ingredienti!Brava,ti ho seguita alla prova del Cuoco,non sono dello stesso parere dei giudici,dovevi vincere tu,pazienza sara' per la prossima,ti prenderai la rivincita.A presto,Lisa.

    RispondiElimina
  4. Buoniiiiiiiii questi li faccio!
    un saluto bellissima

    RispondiElimina
  5. Ricetta particolare...tocca proprio provarla..bella!!

    RispondiElimina
  6. Devono essere buoni!! Ma il broccolo nero è uguale al cavolo nero toscano? Qui trovo a malapena quello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruna non ti so dire. Questo è un broccolo dalle foglie lunghe e sottili, si usa anche per fare le minestre. Un bacio e buona domenica!

      Elimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...