martedì 22 marzo 2011

La meravigliosa pasta da rosticceria di Rò


Avete presente le pizzette ultramorbidissime di alcune rosticcerie? Quelle che mangiate anche dopo 24 ore continuano ad essere ultra soffici e non diventano dure e gommose? Sono queste.
Io le ho sempre adorate, nella loro terribile semplicità.
Voglio condividere con voi questa ricetta letta su Coquinaria recentemente riproposta da Maffo. L'impasto mi ha conquistata!
E' fantastico per le preparazioni salate e molto versatile. Si possono fare delle semplici pizzette, come ho fatto io, ma anche mini panini, cornetti, ciambelloni farciti e trecce.
Le mie pizzette sono farcite con pomodoro, mozzarella e origano e con salsiccia, friarielli e provola.
Vi riporto la ricetta originale , l'unica modifica che ho apportato è la diminuzione della quantità di zucchero.

Pasta da rosticceria
di Rò (Coquinaria)

ingredienti

1 kg farina 00
100 gr zucchero (io 70 gr)
100 gr strutto
30/35 gr sale
40/50 gr lievito di birra
400/430 gr acqua (dipende da quanto è umida la farina)

Impastare il tutto e lasciar lievitare per circa 2 ore , riprendere l'impasto, sgonfiarlo ed utilizzarlo per panini, cornetti, rotoli e trecce.
Per le pizzette stendere con il mattarello a 5/7 mm di spessore e coppare con un coppapasta e adagiarle su teglia coperta di carta forno o meglio su un tappetino di silicone (questo della Pavoni mi è utilissimo!). Far lievitare ancora per circa un'ora, farcire e infornare a 180° fino alla doratura (le mie sono state circa 7/8 minuti) .

Ora non vi resta che provare!!!! Bacioni

17 commenti:

  1. Pasqualina il tuo blog è per me una garanzia sei molto brava e queste le penso buone buone
    ma mio marito non vuole assolutamente lo strutto ..e lo sente devo ogni volta sostituirlo ..e non è uguale certamente la ricetta ...uffa !! ciao

    RispondiElimina
  2. @ Stefania sei veramente molto gentile.
    Un complimento al mio blog, fatto da te che ne hai uno STRATOSFERICO, mi manda in estasi!
    Ti confesso che anch'io ero restia, fino a pochi anni fa, all'utilizzo dello strutto. Poi ne ho trovato uno ottimo, da un macellaio di fiducia e mi è piaciuto. La qualità dello strutto è fondamentale proprio per il sapore finale della preparazione. Cercane uno buono buono e provalo, non dire nulla a tuo marito e vedi cosa ti dice! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Sono bellissime!!!!!! Prendo immediatamente la ricetta!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. @ Lory fai pure! Un bacione anche a te!!!

    RispondiElimina
  5. Le provo di sicuro ! ci sono tante ricette in giro , di questa mi fido ciecamente :-)
    Un saluto , chiara

    RispondiElimina
  6. @ Chiara non te ne pentirai!!
    Un abbraccio e buona giornata!!

    RispondiElimina
  7. Anch'io non ho mai usato lo strutto,ma sono deliziose...le voglio provare!!!!!

    RispondiElimina
  8. @ Mari e Fiorella provale!!
    Sono molto delicate, te lo assicuro!

    RispondiElimina
  9. Pasqua! Anche tu mattiniera? La ricetta la conosco ed è ottima, ma mi piace molto come hai fatto tu queste pizzette, te le copio paro paro.
    Una sola precisazione: La ricetta di Ro prevede proprio 70 gr di zucchero per i salati; i 100 gr sono per le preparazioni dolci, ma si sa, dipende dai gusti. Bacioni e buona domenica!

    RispondiElimina
  10. @ Grazie Giulia!
    Avevo letto la versione di Maffo che le ha fatte rustiche con 100gr di zucchero e d'istinto l'ho diminuito (non amo molto il contrasto dolce/salato.
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. bravissima, mi hai dato la ricetta giusta per il compleanno delle mie bimbe.
    Mi piace il tuo blog, continuo a seguirti
    a presto

    RispondiElimina
  12. @ Manuela sono felice di averti potuto aiutare!
    Grazie per gli apprezzamenti, un bacio

    RispondiElimina
  13. Bellissimo blog, ricette meravigliose, appena ho visto queste pizzette ho subito messo le mani in pasta, ottime ,morbide buonissime.
    Volevo chiederti se reggono al congelamento.
    Grazie mille per i tuoi consigli.
    Dona

    RispondiElimina
  14. LE HO PROVATE, SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSE!!!LE HO PURE CONGELATE E QUANDO I MIEI BIMBI VOGLIONO LA PIZZA A MERENDA LE INFILO NEL FORNO....SONO ANCORA FANTASTICHE.
    CIAO E GRAZIE

    RispondiElimina
  15. Ciao! Ho provato anch'io questa ricetta, trovata un po' di tempo fa in giro sul web. Però forse sbaglio qualcosa... a me in 7/8 minuti non si cuociono le schiaccine, nemmeno piccole... Come mai? grazie.

    RispondiElimina
  16. Per ottenere pizzette soffici quale farina conviene usare? La divella 00 o la molino rossetto w330. Grazie

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...