giovedì 21 aprile 2011

La pastiera napoletana


Ebbene sì, come tradizione vuole oggi ho fatto la pastiera.
Ancora in casa c'è il meraviglioso profumo di fiori d'arancio. Le pastiere sono in bella mostra sulla dispensa in attesa di essere tagliate e gustate il giorno di Pasqua (non lo diciamo a nessuno che io ho già provveduto....vero..??).
Quest'anno ho fatto la ricetta della mia carissima amica Rosaria Rubino, esperta di cucina e pasticceria della tradizione partenopea.
E' la versione doc, l'originale, quella senza crema pasticcera e senza albumi montati a neve.
Anche la pasta frolla è squisita, però procuratevi dello strutto superbuono altrimenti andate di burro (ma con lo strutto è un'altra cosa....).
Insomma, è deliziosa! Grazie Rosaria!!

La Pastiera
da una ricetta di Rosaria Rubino

Ingredienti

per la pasta frolla:

500 gr.di farina
200 gr. di sugna
200 gr. di zucchero
3 uova (su consiglio di un amico, Riccardo, "santone della frolla", ne ho messi 110 gr. PERFETTA)

per il ripieno:

500 gr. di grano
500 gr. di zucchero
500 gr. di ricotta romana
1 cucchiaio di sugna
acqua
5 uova intere e tre tuorli
la buccia di 1 limone
1 bacca di vaniglia
1 pizzico di cannella
100 gr. scorzetta d'arancio e zucca candita
acqua di fior d'arancio

La sera prima cuocere il grano in una quantità di acqua tale da coprirlo di un cm, con un cucchiaio di sugna, un pizzico di cannella, una bacca di vaniglia aperta, un pizzico di sale, la scorza sottile di un limone.
Coprire e cuocere a fuoco basso fino a che il grano diventi una morbida crema.
Unite lo zucchero alla ricotta, mescolate e mettete in frigo.
Il mattino dopo incorporare alla ricotta pian piano le uova e i tuorli,una fialetta di acqua di fiori d'arancio, i canditi e in ultimo il grano.
Rivestire due tortiere da 25 cm con la frolla( tenete un pò di frolla da parte per le strisce ), versarvi il composto di grano e ricotta e decorare con striscie di pasta frolla.
Cuocere a 180° per almeno un'ora.
Buona Pasqua!!!

13 commenti:

  1. ..ciao..vorrei provare a realizzarla domani!!!
    Ci riuscirò? Speriamo, non ho mai provato. La tua è stupenda!!!!!!
    Felice Pasqua!!!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Lory ma certo che ce la fai!!! Dai!!
    Fammi sapere! Baci

    RispondiElimina
  3. Pasqua!!! é venuta una meraviglia!! Tanti cari auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  4. ma quanto è buona la pastiera! Io l'ultima volta che l'ho mangiata ero incinta..mi ricordo che ho costretto mia madre a farmela dicendo che avevo una voglia!!!Mi ricordo che la preparazione era abbastanza complessa!
    Baci e buona pasqua anche a te!

    RispondiElimina
  5. Bella e sicuramente buonissima! Non mi sono mai azzardata a provarla...Tanti auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Grazie per questa meraviglia !
    Tanti cari auguri di Buona Pasqua .
    chiara

    RispondiElimina
  7. CHE MERAVIGLIA !!! io ho ancora il blocco ma spero di avere il coraggio di provare a realizzarla ! grazie

    RispondiElimina
  8. E' molto bella e penso senza dubbio buona personalmente non l'ho mai preparata dovrei provare ;) ciao

    RispondiElimina
  9. Ciao cara Pasqualina, scusa se non sono riuscita a farti gli auguri per tempo... valgono lo stesso ^_^ ??

    La tua pastiera? Un sogno!

    Baci,

    RispondiElimina
  10. Ci credi se ti dico che non l'ho mai assaggiata?!?!?! So che è un peccato mortale, uffi! Me ne mandi una fetta?!?! ;-)

    RispondiElimina
  11. Siete tutte gentilissime! Grazie e fatela la pastiera....è incredibilmente buona!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Complimenti per le tue ricette!! Vorrei provare a preparare la pastiera ma utilizzando metà dose, com

    RispondiElimina
  13. Complimenti!!! Vorrei provare a prepararla utilizzando la metà degli ingredienti, come posso regolarmi con le uova? Grazie mille baciii Didi

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...