giovedì 5 gennaio 2012

Le fette biscottate di Paoletta



Questa ricetta volevo realizzarla da tempo ma rinviavo sempre, forse per timore di un flop, non so.
Ieri pomeriggio ho pensato di provarci e di regalarmi stamattina una fragrante, dolcissima colazione. Fette biscottate home made e confettura di Pere Williams e pan d'epices di Christine Ferber.
Che dire....goduria pura!
La ricetta è di Paoletta di Anice e cannella. Una garanzia. Questa donna non sbaglia un colpo!!!!
Vi riporto la ricetta come dal suo blog , in rosso ci sono le mie piccole variazioni, e mi associo al suo invito FA-TE-LE!!!

Fette biscottate
di Paola Sersante 

Ingredienti:


500 gr di farina 0
75 gr di zucchero
5 gr di sale
12 gr di lievito fresco
225 gr di acqua
1 albume
4 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaino colmo di malto d'orzo

Per la spennellatura finale:
1 tuorlo
3 cucchiai di latte



Procedimento:
1. Sciogliere il lievito nell'acqua (Iniziate con 210 gr, casomai aggiungete il resto al bisogno, l'assorbimento dipende dalla farina) insieme al malto, lasciar riposare 4 o 5 minuti. Impastare tutti gli ingredienti ad eccezione del sale regolando la consistenza fino ad ottenere un impasto mediamente morbido, aggiungere il sale 5 minuti prima della fine della fase di impastamento, e impastare a mano o nella planetaria per circa 20 minuti fino a che l'impasto è bello elastico.

2. Far riposare l'impasto circa 30 minuti a temperatura ambiente, avendo cura di coprire con pellicola.
3. Suddividere in 3 pezzi, sgonfiare e dare forma arrotondata. Far riposare le pezzature circa 10/15 minuti. ( ho suddiviso in due pezzi)
4. Schiacciare, arrotolare stretto formando dei filoncini, avendo cura di sigillare bene alla fine della formatura e lasciando la parte sigillata sotto.
5. Poggiare su carta forno ( ho rivestito due stampi da plum cake di carta forno e li ho poggiati direttamente negli stampi ), spennellare con la miscela di tuorlo e latte e lasciar lievitare per circa 1 ora ad una temperatura di 28°circa.
6. A lievitazione ultimata pennellare di nuovo e cuocere in forno a 180/200°( 180°) per circa 45 minuti, dopo 30 minuti, se la superficie è colorita bene, coprire con carta forno ed abbassare la temperatura a 180°.
7. Far raffreddare su una gratella
8. Far riposare i filoni ben coperti da un telo di cotone, per almeno 18/24h  ore ( 12 ore) a temperatura fresca circa 18°/20°. Se non è possibile, comunque, nel luogo più fresco della casa
9. Affettare i filoni ad uno spessore di 8 mm e passare in forno caldo le fette ottenute a tostare a 160°/180° (secondo il vostro forno) per circa 50/60 minuti. Devono dorare bene, ma soprattutto, asciugarsi benissimo.
10. Far raffreddare le fette tostate in forno semiaperto, e, una volta fredde, chiuderle bene in sacchetti per alimenti o scatole di latta.




13 commenti:

  1. BELLISIMA FOTO E COMPLIMENTI ALLA REALIZZATRICE. BRAVA COME SEMPRE

    RispondiElimina
  2. Bravissima Pasqualina, sia nel cucinare che come fotografa!!

    RispondiElimina
  3. sei stata proprio brava complimenti!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. E' vero Paoletta non sbaglia ho provato diverse sue ricette e sono sempre ..perfette :)
    provo presto anche queste tue fette
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei proprio brava Pasqualina, complimenti sinceri...

      Elimina
    2. Stefania Paoletta è una grande! Prova le fette e fammi sapere! Baci

      Elimina
  5. Non ho ancora letto tutto il blog mi sono bastate due ricette per vedere quanto tu sia brava..ti seguo di cuore

    RispondiElimina
  6. questa ricetta mi ha portato da te, proverò a farle, le tue sono bellissime

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...