domenica 29 luglio 2012

Millefoglie di triglia con bufala e patate



Le cose semplici sono le migliori. Me lo ripete sempre, in una sorta di cantilena, mia madre.
Tutto sommato ha ragione.
A volte, nella foga creativa del momento, l'ingrediente di troppo rovina un piatto.
Come gli accessori su un bel vestito. Se son troppi non lo valorizzano ma lo eclissano.
Cerco di non dimenticatre mai la regola della semplicità in cucina. Strizzando magari l'occhio alla cucina creativa.
La ricetta di oggi unisce, a mio parere in modo eccellente, le due cose. Semplicità e creatività.
E' una millefoglie di triglia con bufala e patate.
Qualche giorno fa avevo dei filetti di triglia e volevo vestirli in maniera diversa.
Allora mi sono inventata questa millefoglie.
Rapidissima da fare, ingredienti semplici, gusto ottimo e che dire....scenografica non trovate???



Millefoglie di triglia con bufala e patate
ingredienti per 4 persone

8  filetti di triglia (o altro pesce a filetti)
una patata media
panatura aromatizzata
mozzarella di bufala (meglio se sgocciolata bene per qualche ora o del giorno prima)
olio extravergine di oliva.

Per la panatura aromatizzata
In una ciotola premere uno spichhio di aglio con lo schiaccia aglio, unire la buccia grattugiata di un limone, del prezzemolo fresco tritato, un pizzico di aromi secchi (timo, salvia e origano), un pizzico di sale, circa tre/quattro pugni di pan grattato ( se possibile home made) , e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e tenete da parte.

Assemblaggio

Pelate la patata e tagliatela a fette di 1/2 cm di spessore.Fatele bollire in acqua per una quindicina di minuti. Affettare la mozzarella. Con un coltello affilato ricavare dal filetto di triglia due sfoglie di pesce. Impanare le due sfoglie nella panatura e adagiare la prima sfoglia su una pirofila rivestita di carta forno e leggermente unta di olio. Montare su questo filetto gli ingredienti in questo modo. Filetto, patata (l'ho tagliata a metà per averla dello stessa forma del filetto), panatura , mozzarella, panatura, filetto, patata e panatura.
Irrorate con poco olio evo e cuocete in forno per non più di 10/ 15 minuti.
Sono ottimi anche freddi.
Potete utilizzare questa panatura anche per le cozze al gratin o per i gamberoni al forno.



 

14 commenti:

  1. Una buona rivetta e semplice con un tocco creativo proprio come dici baci

    RispondiElimina
  2. Sono on. Pieno accordo con te semplice e chic e' una buona regola ....mi piace molto questa tua ricetta

    RispondiElimina
  3. Una prelibatezza. Sicuramente gustosissimo.Complimenti.

    RispondiElimina
  4. Mi immagino già il sapore e la croccantezza di quella panatura...grazie!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Ma che belle! Devo andare a caccia di triglie e provare anche io!

    RispondiElimina
  6. decisamente tua mamma ha ragione e questo piatto e'superlativo.ottimo abbinamento!

    RispondiElimina
  7. Un'autentica bontà, appena trovo delle triglie come dico io, la provo!!! ;-)

    RispondiElimina
  8. i tuoi piatti sono davvero speciali,ogni volta sai trovare accostamenti di sapori che trovo davvero perfetti! Bravissima come sempre...

    RispondiElimina
  9. beh! in effetti è proprio bella!!! E i tuoi piatti sono propri belli!!! Complimenti!! mi unisco ai tuoi lettori!! Ciao Marina

    RispondiElimina
  10. questa Millefoglie di triglia con bufala e patate è un piatto davvero invitante! complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  11. Eccellente suggerimento che voglio provare in versione finger per i nostri buffet......faccio un po' di conti e un po' di grammature, vediamo se ci sto!

    Un saluto ligure, caldo e purtroppo poco ventoso!!!!

    RispondiElimina
  12. urca! ma è spettacolare! non ti si può lasciar da sola un ottimo!! :DDD

    RispondiElimina
  13. ciao che bel blog e che bella ricetta!mi unisco ai tuoi lettori.
    passa a trovarmi:
    dolcementeinventando.blogspot.it

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...