lunedì 24 giugno 2013

Mini quiche ricotta e spinaci




Ok....ok...le verdure sono importanti.
E' acclarato che facciano bene.
Sappiamo tutti che bisogna mangiarne tutti i giorni.
Mia madre, nonostante ormai da tempo abbia superato la maggiore età, mi ripete come una litania "mangia frutta e verdura" oppure "verdura, devi mangiare assai verdura!". Da quando, poi, sono sposata alla prima frase segue "ora che sei da sola la verdura non la mangi mai! Almeno quando stavi qui..."  Che poi mai madre ha sempre avuto la mano pesante con la verdura. Quando la pulisce e la prepara basterebbe per l'esercito della salvezza! Infatti non si sognerebbe mai di servirla in una semplice ciotolina o piatto piccolo....noooo, bisogna prendere quello grande da 27cm di diametro!
Insomma, credo abbiate capito.
Tutto 'sto preambolo per farvi capire l'origine di queste quiche.
Sono nate quasi per....necessità!
L'altro giorno, al mercato, compro gli spinaci.
Lo spirito e le parole di mamma echeggiano nella mia testa  "mangia tanta verdura...assai assai verdura!".
Insomma, torno a casa con la cassetta intera. Solo dopo, durante il lavoro di pulizia mi rendo conto di essere stata inebetita complatamente da anni di lavaggio del cervello.
Dopo averli preparati "nature"con limone, con burro (poco) e parmigiano, a frittata ecc... me ne avanzavano ancora un bel pugno.
Dal momento che adoro le torte salate ho approfittato per preparare delle deliziose mini quiche. Ottime anche fredde, dato il caldo del periodo. Comode da portar dietro per i pic nic che la stagione ci invoglia ad organizzare o per buffet tra amici.
Mamma non potrà dire che non mangio verdura.....



Mini quiche ricotta e spinaci

per la pasta esterna

Pate à foncer
di Michael Roux

250 gr farina
125 gr burro a pezzettini e morbido
un uovo intero
un cucchiaino di zucchero
mezzo cucchiaino di sale
40 ml di acqua fredda


Amalgamare tutti gli ingredienti, formare una palla, avvolgerla in pellicola e far riposare in frigo per almeno 30 min.

per il ripieno


500g di ricotta
300 g di spinaci
1 albume
30 g di parmigiano
un goccio di latte (circa un cucchiaio)
q.b. sale
q.b. noce moscata

amalgamare gli ingredienti, assaggiare e regolare di sale e formaggio prima di inserire l'albume.
1 uovo
1/2 bicchiere di panna fresca
1/2 bicchiere di latte
un cucchiaino di parmigiano
sale e pepe q.b.

rompere l'uovo ed amalgamarlo alla panna e al latte, se piace mettere del parmigiano il sale e il pepe.
NB. preparo sempre un uovo alla volta per fare in modo che non mi avanzi, se occorre preparatene due  raddoppiando, ovviamente panna e latte.

Assemblaggio

Tirare la pate à foncer allo spessore di tre millimetri e rivestire gli stampini da mini quiche.
Distribuite il ripieno di ricotta e spinaci, dopo un cucchiaio abbondante di composto uova/panna.
Io avevo anche della provola affumicata e ne ho messo qualche pezzetto.
Infornare a 180° fino a doratura (dipende dalle dimensione degli stampini).

8 commenti:

  1. che buone le tue crostatine salate poi con la ricotta le devo fare ciao

    RispondiElimina
  2. Pasqualì, cosa vuoi che ti dica? La mamma ha sempre ragione!!!! :-DDD
    P.S. Stai diventando una fotografa coi fiocchi!! ;-)

    RispondiElimina
  3. Però la mamma ha ragione dai!! Io parlo da assatanata di verdura, la mangerei sempre!! Poi così è ancora meglio,servita in queste tartellette è meravigliosa!

    RispondiElimina
  4. verdura verdura assai assai verdura! mi sembra di sentire la mia di mamma! tutte uguali ;) le mini quiche sono troppo sfiziose, così accontentiamo noi e pure le nostre mamme!
    P.s.: passa a trovarmi se ti va... buona giornata :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Pasqualina, vorrei chiederti un consiglio! Posso preparare queste quiche e congelarle? Sai, ho una festicciola e vorrei avvantaggiarmi!
    Un saluto e complimenti per il tuo splendido blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sei gentile! Comunque si, si possono tranquillamente congelare. Un bacio

      Elimina
  6. Cortesemente si intendono 300 gr di spinaci pesate già cotte o crude da cuocere ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pesati da crudi! Ovviamente si può aumentare o diminuire la quantità di spinaci secondo il proprio gusto. :-)

      Elimina

Si è verificato un errore nel gadget

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...