lunedì 7 ottobre 2013

La crostata al cioccolato di Ernst Knam


Gocce di pioggia sul verde dei prati,
sciarpe di lana, guantoni felpati,
più che il sapore il colore del tè,
ecco le cose che piacciono a me.

Torte di mele, biscotti croccanti,
bianchi vapori dai treni sbuffanti,
quando ti portano a letto il caffè,
ecco le cose che piacciono a me.

Tanti vestiti a vivaci colori,
quando ricevi in regalo dei fiori,
le camicette di bianco piquet,
ecco le cose che piacciono a me.

Se son triste infelice e non so il perchè,
io penso alle cose che amo di più
e torna il seren per me.

Il miagolare che fanno i gattini,
ed il sorriso di tutti i bambini,
la cioccolata che è dentro ai bignè,
ecco le cose che piacciono a me.

Un bel quaderno appena comprato,
un fazzoletto che sa di bucato,
una gallina che fa coccodè
ecco le cose che piacciono a me.

Biondi capelli su un viso abbronzato,
pane arrostito con burro spalmato,
quando si ride ma senza un perchè
ecco le cose che piacciono a me.

Se son triste infelice e non so il perchè,
io penso alle cose che amo di più
e torna il seren per me.



E' tutto il giorno che canticchio questa canzone. Una delle mie preferite. Mi strappa sempre un sorriso...
Tutto è cominciato dalla crostata al cioccolato che ho preparato.
Appena ho visto la voluttuosa crema riempire quel guscio di frolla mi è balzata nella mente una delle frasi di questa allegra canzone "la cioccolata che è dentro i bignè" e da lì.... il suo canticchiarla ad libitum per tutto il giorno. Non fa nulla se la cioccolata è contenuta in altro scrigno.....e non nella pate au choux!


Questa crostata l'ho ammirata in giro per il web, era nella lista dolci da fare ma la suddetta è talmente lunga...e questa meraviglia slittava...slittava....
Unica variante che ho apportato alla ricetta originale è stata una grattatina di fava tonka nella crema al cioccolato, anche questo un piccolo tesoro portato da Strasburgo...ma niente paura, se ne siete sprovvisti andate sulla classica bacca di vaniglia!

 
 
Crostata al cioccolato
da una ricetta di Ernst Knam
 
pasta frolla al cacao
 
150g di burro morbido
150g di zucchero semolato
1 uovo
1 bacca di vaniglia
6g di lievito per dolci
280g di farina 00
25g di cacao amaro in polvere
un pizzico di sale
 
preparazione
 
montate il burro con lo zucchero e il pizzico di sale, aggiungete l’uovo e continuate a montare fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite la farina setacciata con il cacao e il lievito e impastate velocemente fino a che il composto non diventi uniforme, Formate un panetto, avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigo per un minimo di 4 ore.
 
crema al cioccolato
 
250g di latte intero
una grattatina di fava tonka o 1/2 stecca di vaniglia
15g di farina 00
5g di fecola di patate
2 tuorli
40g di zucchero semolato
1 pizzico di sale,
125g di panna liquida
190g di cioccolato fondente tritato
 
 
preparazione
 
Preparate la crema pasticcera. Scaldate il latte. A parte miscelate i tuorli con lo zucchero, il sale, le farine, la polvere di fava tonka oppure i semini di 1/2 bacca di vaniglia. Unite il latte caldo e portare a bollore. Spegnere e lasciare intiepidire. Preparate una ganache  scaldando la panna e versandola sul cioccolato fondente tritato. Unire o due composti ottenendo la crema al cioccolato.
 
Assemblaggio finale
 
Preriscaldate il forno a 180°. Stendere la frolla a 3-4 mm. Foderare uno stampo da crostata da 22 cm precedentemente imburrato. Conservare un po' di impasto per le strisce. Versare la crema al cioccolato. Realizzare le strisce di pasta frolla e decorate la crostata a formare una griglia.
Infornate nella parte bassa del forno per 40 minuti.
E' ancora più buona il giorno dopo!

14 commenti:

  1. che goduria!!! *_* deve essere strabuonerrima!!!

    RispondiElimina
  2. oh..che meraviglia! ne mangerei una bella fetta

    RispondiElimina
  3. A quest'ora la desidero tantissimo una fetta di questa crostata meravigliosa!!

    RispondiElimina
  4. questa crostata è una golosità infinita e un appagamento per gli occhi...si mangia prima con la vista e poi con la bocca!!!!!!!!! Meravigliosa!

    RispondiElimina
  5. non sai quante volte ho guardato questa crostata sul suo libro... ma tu cara, l'hai realizzata meravigliosamente, è superba!!!!

    RispondiElimina
  6. Ne confermo la bontà,l'ho preparata alcuni anni fa.Bravissima,un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia!!!
    Bravissima buona serata:))

    RispondiElimina
  8. già salvata e messa tra le ricette da fare assolutamente! sembra una golosità!!!

    RispondiElimina
  9. IL MIO CAVALLO DI BATTAGLIA LA PROPONGO IN OGNI OCCASIONE E LA FROLLA TROPPO BUONA
    POCHI GIORNI FA L'HO FAATTA CON LA ZUCCA BUONISSIMA
    MA LE TUE FOTO PARLANO DA SOLE BELLISSIME

    RispondiElimina
  10. O_O non sapevo l'avessi messa, devo cospargermi il capo di cenere. Meraviglia. Assoluto e intenso, il connubio fra gli ingredienti. Sta roba è troppo hot, sister:)))

    RispondiElimina
  11. è davvero irresistibile, fatta e rifatta un sacco di volte, è la preferita di mia nipote Alice, che adora il cioccolato..

    Chettelodicoaffà Pasqualina, hai le mani d'oro!!!

    Un bacione e scusa se non sono sempre presente coi commenti, ma il tempo non mi basta mai....

    RispondiElimina
  12. Ciao devo proprio farti i complimenti, bellissimo blog e belle ricette..

    Attrezzature per cake design

    RispondiElimina
  13. buona!! io che adoro il cioccolato questa me la mangerei proprio è davvero cioccolatosa!! gnam!!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...