mercoledì 6 agosto 2014

Torta di pesce spada




Ah Montersino! Tu mi rovini....
Con questa torta salata mi rovini!
Possibile che sia così incredibilmente buona?
Giuro che non è la fame che mi porta a questa conclusione.
Non sono le giornate a carote e finocchi sognando pizze e brioche.
Questa torta è veramente fantastica! E la ricetta è sua, di Monty Montersino.
Che sia un bravo pasticcere è fuori di dubbio, tuttavia credo, e Monty non me ne voglia, che il massimo lo esprima con le preparazioni salate. Sarà che a me il salato piace assai più del dolce ma credo che con questa preparazione quel diavolo travestito da angelico pasticciere si sia superato!
 


Mi sono innamorata delle sue preparazioni salate già leggendo uno dei suoi primi libri "Piccola pasticceria salata" (che consiglio caldamente, è il classico "must to have").
Questa torta, tratta dal suo libro "Le mie torte salate" è incredibilmente buona. Per nulla pesante, armoniosa nel gusto. Pasta frolla salata, pesce e pomodori si fondono perfettamente in una farcitura talmente buona che fa venir voglia di mangiarla a cucchiaiate. Figuriamoci accompagnata da una croccante frolla salata!
Il ripieno è talmente buono che lo vedrei ottimo anche per farcire dei ravioli ma su questo....ci sto lavorando..... 
 
Torta di pesce spada

di Luca Montersino

per la pasta frolla salata
400gr di farina 180w
45gr di fecola di patate
250gr di burro
90gr di maltitolo
10 gr di latte intero in polvere
45gr di parmigiano gratugiato
90gr di uova intere
70gr di tuorlo
8gr di sale
1gr di noce moscata
 
 
per la farcitura
300gr di pesce spada
50gr di sedano
50gr di carote
50gr di cipolle
500gr di pomodori (io ho usato i datterini)
20gr di pinoli
20gr di uvetta sultanina
50gr di olive verdi
20gr di capperi
80gr di provolone del monaco
30gr di olio extravergine di oliva
semola di grano duro qb
sale e pepe qb
3 gr di uova intere


per la frolla salata
Lavorate il burro morbido con il maltitolo, il latte in polvere, il sale, il parmigiano e la noce moscata. aggiungere pian piano le uove e i tuorli. Miscelare la fecola a1/3 della farina prevista e aggiungerla all'impasto di burro lavorando per una quindicina di secondi. Aggiungere la farina  rimanente e ultimate l'impasto. Dividerlo in due parti di cui una leggermente più grande. Lasciate riposare in frigo per un'ora.
per la farcitura
Passate il pesce spada nella semola e sigillatelo in padella con pochissimo olio extravergine di oliva.Far raffreddare , eliminate la pelle eschiacciatelo grossolanamente con una forchetta. Tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla e fateli appassire nel,l0olio. Aggiungete i poomodorini privati dei semi, i pinoli, l'uvetta lavata e ammollata,i capperi le olive. Far cuocere il tutto e terminate con il provolone del monaco. Regolate di sale e pepe.
per il montaggio
Con l'impasto più grande rivestit uno stampo da 24 cm di diametro, distribuite il pesce alternandolo al composto di pomodoro preparato. Sigillate con il disco di pasta frolla rimasto, lucidate con l'uovo e cuocete in forno a 170° per 50 minuti


9 commenti:

  1. Mi tenti e mi turbi con questa meraviglia!!!
    Mannaggia a te mannaggia!!! :-D

    RispondiElimina
  2. Sontuosa questa torta rustica....e poi diciamolo, Montersino è sempre una garanzia!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Bellissime le foto che fanno venire voglia di provarci!
    Una domanda: dove si compra il maltitolo?
    Grazie ecomplimenti!!!
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Il maltitolo l'ho acquisto on line, su tibiona!

      Elimina
  4. ciao pasqualina ti ho scoperta per caso e ne sono felice perchè le tue ricette sono golosissime quindi hai conquistato una nuova fans se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    a presto elisa

    RispondiElimina
  5. Capolavoro!!!!! È tanto che ero tentato di farla.... Mi potresti dire se è buona anche da fredda? Complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Francesco è ottima da fredda! Anche il giorno dopo!

    RispondiElimina
  7. Ciao Pasqualina,ti ho scoperto grazie a una mia amica, sei bravissima e tutte le cose che prepari sono stupende,complimenti. Anche io stimo la bravura del Grande Maestro Montersino, e come te mi piacciono le cose che fa'.Se ti va' passa a conoscere il mio neonato blog.
    Di nuovo complimenti. Giusy

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...