domenica 23 gennaio 2011

Vellutata di lenticchie e castagne

Volete la ricetta di una zuppa che rischierà di diventare un desiderio fisso??
Di quelle che sereste disposti a mangiare anche a ferragosto con 50° all'ombra???
Che vi costringerà a fare scorta di castagne sottovuoto o congelate per paura di restarne senza e non poterla fare??
Ho scoperto questa vellutata su coquinaria grazie alla dolcissima Savita.
Ingredienti fondamentali: lenticchie e castagne!!
OTTIMO! Le lenticchie mi piacciono tanto e le castagne le ADORO (ricordate la verza salsicce e castagne postata tempo fa??)!!!
Ormai è una presenza quasi fissa a casa mia!
Vi invito a farla, ve ne innamorerete!

VELLUTATA DI LENTICCHIE E CASTAGNE 
ricetta di Savita 

Ingredienti

200 gr. di lenticchie (di ottima qualità)
200 gr. di castagne crude surgelate (vanno bene anche quelle sotto vuoto)
2 cipolle (io ho usato scalogno)
2 spicchi d’aglio
1½ litro di acqua calda (cominciate con 1 litro e vedere se occorre altra acqua)
2 dadi da brodo vegetale
3 rametti di timo
2 foglie di alloro
1 cucchiaio di panna acida (io non la metto)
olio evo
sale, pepe
1 cucchiaino di miele o cassonade o melassa ( non messo)

Sbucciare e tritare le cipolle, idem con l’aglio . Scaldare l’olio e rosolare aglio e cipolla fino a quando diventano trasparenti.
Aggiungere l’acqua, i dadi, le lenticchie ben lavate, le erbe e, se necessario, sale e pepe. Portare a bollore, poi abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 20 minuti . Aggiungere le castagne (quelle surgelate non necessitano lo scongelamento), e cuocere altri 20 minuti.
Assaggiare e correggere il condimento. A questo punto si può aggiungere una punta di dolce (io ho preferito non farlo). Versare la zuppa nel robot o usare il minipimer e frullare per pochissimi secondi. Devono rimanere dei pezzi di castagna.
Versare la zuppa nella casseruola dove è stata cotta, aggiungere la panna acida e mescolare a fuoco basso finchè la crema è completamente amalgamata. In alternativa, la panna può essere servita sopra la zuppa fumante in ogni scodella.
DIVINA!!!

7 commenti:

  1. Ciao :)
    ....sono capitata sul tuo blog per caso e ne sono stata felice :) I tuoi piatti sono belli ed originali e fatti con la voglia di chi ha la vera passione per la cucina...da oggi ti seguirò :)
    se ti va vienimi a trovare cantocucinomangio.blogspot.com è il mio sito...
    :) A presto :)

    RispondiElimina
  2. @ Gegè ti ringrazio tanto!
    Passo subito a trovarti!
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  3. Che delizia questa ricetta sai che non cucino mai con le castagne ....ciao buona settimana un abbraccio

    RispondiElimina
  4. :) Grazieeee :)Sei stata carinissima...anzi, supercarinissima :)
    A presto e buona giornata anche a te :)

    RispondiElimina
  5. Pasqua... allora l'hai provata anche tu??! mi tocca, anche se non so dove andare a trovare le castagne. Alo limite rischio con quelle secche fatte rinvenire per una notte.. Vedrò che fare.. Questa zuppa è troppo invitante...

    RispondiElimina
  6. Mi hai convinto!!!!!
    Molto invitante!!!!!!!!
    Se trovo le castagne, la provo!!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. Este plato yo lo adoro,es mi plato preferido,las lentejas son muy ricas y sanas,yo las consumo por lo menos unas dos veces por semana,los ingredientes están exactos,abrazos y muchas bendiciones.

    RispondiElimina

Condividi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...